Ricette utili a chi vuole mangiare bene e stare meglio.
Dubbi, domande e forse qualche risposta sulle diete ideali o sugli ideali delle diete.
Riflessioni su quello che vedo sul lavoro o che mi capita in famiglia e che riguarda il cibo e la cucina.
Notizie che raccolgo ai corsi che frequento, su internet o nei libri che leggo e che vorrei condividere con gli amici.



Cucinare al vapore

Misto verdura invernale
1 carota, 1 cipolla,1 peperone, 1 porro, 1 patata, 1/2 cavolfiore piccolo, 1 gambo di sedano, olive denocciolate, prezzemolo, 2 spicchi di aglio, basilico, origano, 1 b. vino bianco secco, sale, pepe
PREPARAZIONE
Pulite le verdure e tagliatele a tocchetti (tranne la cipolla a spicchi e il cavolfiore a cimette) e mettetele nel cestello. Se non ci stanno tutte in uno strato solo, fate in modo di lasciare le cipolle e il peperone nello stato superiore, in modo da poterle togliere prima, se cuociono più velocemente.
Versate nella pentola 1 bicchiere di vino e tanta acqua quanto serve per non toccare il cestello, aggiungete sale, pepe, aglio, origano e parte del prezzemolo.
Cuocere per circa 20 minuti, scolare e raffreddare.
Potete condire con olio e basilico tritato e cospargere con lamelle fettine di olive ( pasta di olive) oppure con aceto balsamico.
  • Se usate la pentola a pressione è meglio evitare cipolle e peperone, perchè cuocerebbero troppo velocemente. Dovrebbero bastare 5-6 minuti di cottura per gli altri.
  • Se condite le verdure troppo calde, "bevono" molto più olio rispetto a quando le condite a freddo.

Patate con salmone
2 tranci di salmone (300 g circa), 400 g di patate tagliate a tocchetti regolari, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale, prezzemolo, alloro, timo, maggiorana, sale, pepe in grani
PREPARAZIONE
Pulire il salmone. Se si utilizzano i tranci togliere le squame raschiando con un coltello. Sciacquarli sotto acqua corrente e tamponare accuratamente con carta da cucina.
Versate nella pentola tanta acqua quanto serve per non toccare il cestello, aggiungete sale, pepe, e le erbe aromatiche.
Inserire il cestello, aggiungete le patate e lasciate bollire 15-20 minuti.
Aggiungere quindi il salmone e proseguire la cottura per altri 10 minuti. Se si utilizza una vaporiera a cestelli impilabili mettere le patate sopra ed il salmone sotto.
Quando le patate sono cotte metterle in una ciotola e condirle con 1 cucchiaio d'olio, un pizzico di sale ed il prezzemolo tritato.
Aggiungere il salmone direttamente nel piatto da porzione.
Servire immediatamente.
P.S. la ricetta era pronta prima di ricevere il commento di Laura, solo che non avevo potuto pubblicarla perchè avevo l'ADSL fuori uso.

1 commento:

Betta ha detto...

Mimmo mi ha scritto "Sicuramente un buon piatto, salutare e interessante per l'uso del vino e altri odori nell'acqua anche se non ho capito perché il sale.
Non condivido assolutamente l'uso del peperone e del basilico in una ricetta che si chiama invernale. Non sarebbe più salutare usare solo prodotti di stagione. Spenderemmo meno, produrremmo meno CO2 (i peperoni e il basilico o sono prodotti in serre riscaldate o vengono da paesi dell'altra parte del globo o sono stati conservati in frigo)"
Sinceramente non sono sicura che il sale serva a qualcosa, ma io di solito uso miscele di sale ed altre erbe, per cui mi serve comunque per aromatizzare l'acqua. E comunque io non aggiungo latro sale, dopo la cottura.
Quanto al basilico è una mia deformazione: sul mio terrazzo il basilico (tranne in anni eccezionali come questo) si conserva facilmente in novembre-dicembre (perché riparato)che non in estate, quando secca velocemente.
Sui peperoni, posso essere d'accordo con te, ma mi serve per inserire della verdura rossa nel gruppo, in modo che ci sia l'assortimento completo e tra quelle disponibili d'inverno è quella che da meno impatto sull'ambiente. Inoltre, come vedi, ne basta uno....
I suoi commenti sono comunque sempre stimolanti!